Passa al contenuto

CONSEGNA ESPRESSA GRATUITA IN 24-48 ORE 🚀

PAGAMENTO ALLA CONSEGNA DISPONIBILE 💶

SALDI PER LE FESTIVITÀ IN DIRETTA 🌻🐝

Hai bisogno di aiuto?

Siete molestati da un'unica ape?

Siete molestati da un'unica ape?
C'è qualcosa di più terrificante di una singola ape che vi ha segnato per il sacrificio? Un'operaia solitaria che si comporta come una cosa posseduta, un missile a ricerca di calore, una bomba intelligente? Mentre la maggior parte degli apicoltori si trova a proprio agio con uno sciame di migliaia di api, un'ape solitaria che ha il vostro numero può essere spaventosa. Lo sciame è docile perché è senza casa. Non avendo ancora scelto un nuovo alloggio, non ha nulla da difendere: nessun indirizzo, nessun oggetto, nessun bambino. Non ha nemmeno depositi di miele. Non avendo nulla da rubare, non sembrate una grande minaccia. Potete tagliare lo sciame da un albero, portarlo in giro su un ramo o lasciarlo cadere in una scatola di cartone senza nemmeno un velo.
Ma l'unica operaia che vi ha etichettato è probabilmente un'ape guardiana. È in missione per proteggere la sua casa, la sua regina, le sue scorte di cibo e l'importantissimo nido di covata. Sebbene la maggior parte delle guardie lavori in prossimità dell'alveare, una o più di esse possono decidere di andare in cerca di guai prima che questi vengano a bussare.

Rumore, odori e confusione
Queste api dalla mente unica sono insolite perché qualcosa che non disturba il resto della colonia le fa scattare. A casa nostra, di solito è il tosaerba. Si può falciare in mezzo a molti alveari, decine di migliaia di api, e un solo individuo deciderà che siete un problema. Non c'è quasi nulla da fare quando queste api solitarie decidono di darti la caccia. Colpiscono di testa, girano intorno e si tuffano in picchiata. Se ne hanno l'occasione, pungono. Anche altri macchinari rumorosi possono scatenarli, come i soffiatori di foglie e le idropulitrici. I cani possono scatenarli e anche attività insolite, come un barbecue in cortile, una partita a pallavolo o i bambini che sguazzano in una piscina. Dopo molti anni e parecchie punture da parte di questi pervertiti, ho iniziato a metterli in rete. Ora, se una di loro mi segue, la faccio volare via con la mia rete per insetti. Capovolgo la rete in modo che non possa uscire e la stendo in un bel posto all'ombra dove possa raffreddare i tacchi. Una volta eliminata la minaccia, la lascio andare. Sebbene abbia un'aria imbarazzata, è rimasta illesa dal periodo trascorso in gattabuia.

Non tutti i seguaci sono api da miele
Se siete fuori a farvi gli affari vostri, potreste essere seguiti da un bombo solitario. Quest'ape può girare intorno a voi, rimanendo con voi passo dopo passo per lunghi tratti. Ogni primavera sono circondata dallo stesso bombo che mi segue per chilometri lungo i sentieri del bosco, o almeno così sembra. Non è la stessa ape, naturalmente, ma sembra proprio così. Ogni anno il suono è lo stesso, il ritmo è lo stesso e la direzione di marcia è la stessa, il che la fa sembrare la stessa ape. La genetica è così. Le api sono programmate per comportarsi in un certo modo e nulla potrà cambiarlo. I bombi che girano sono maschi. Pattugliano aree distinte o singole piante, proteggendole per le loro donne. Una volta delimitato un territorio, lo difendono da tutti i nemici. Questo comportamento minaccioso tiene a bada tutti i tipi di creature, tra cui altre api, insetti, piccoli animali e grandi esseri umani. Gli unici ospiti graditi sono le femmine della stessa specie. Se vi state chiedendo come possa un'ape scambiarvi per una minaccia alla sua virilità, beh, questa è una buona domanda. Forse si può attribuire il merito alla scrupolosità: se si limita a dare la caccia a ogni essere vivente, non avrà bisogno di prendere una decisione che gli faccia venire il mal di testa per ogni singolo individuo. Chi lo sa?
A differenza delle api femmine, i maschi sono privi di pungiglione, quindi possono solo comportarsi in modo feroce e sembrare intimidatori. Possono dare occasionalmente una testata, ma sono innocue: abbaiano e non mordono.
Sometimes a single bee feels more intimidating than a large group of bees.

Api con gli occhi grandi che si librano e fissano

Un altro gruppo di api primaverili che possono sembrare minacciose sono le api Habropoda maschio, come l'ape scavatrice di cenere a ovest o l'ape scavatrice di mirtilli a est. Queste api sono in grado di librarsi molto bene. Volano a pochi centimetri dal vostro viso, si fermano a mezz'aria e vi fissano, occhi negli occhi. È davvero intimidatorio, tanto che è facile dimenticare che non possono pungere. Sono alcune delle mie api preferite, in parte perché sono così sfacciate e in parte perché sono così belle. Per anni ho cercato di fotografarle mentre fissavano l'obiettivo della mia macchina fotografica, ma si avvicinano così tanto che non riesco a metterle a fuoco: quando mi allontano, loro avanzano. Continuerò a provarci, anche se probabilmente è un tentativo inutile.

Quale ape solitaria vedo?
Come potete vedere, non tutte le api che girano intorno e minacciano sono un problema, ma distinguerle sull'ala è difficile, soprattutto se non si ha familiarità con il comportamento delle api. Tuttavia, se un'ape gira intorno a una pianta specifica o si libra in volo, probabilmente non è un'ape mellifera. Se siete apicoltori, potete distinguerle dal suono del loro ronzio o dai loro schemi di volo. Se non ci sono alveari nelle vostre vicinanze, probabilmente non si tratta di api mellifere, anche se le colonie selvatiche possono vivere praticamente ovunque, senza essere conosciute dall'uomo. Se un'ape vi intimidisce, cercate di rimanere calmi e allontanatevi. Non agitatela, non colpitela e non correte e molto probabilmente riuscirete a lasciarvela alle spalle.
Arrugginito
Suite delle api

Digger bees (Habropoda) are some of the earliest spring bees. A single male bee can intimidate by hovering in the air close to your face. Photo by Rusty Burlew.
 

MATERIALI ECOLOGICI AL 100%

SALVARE INSIEME GLI IMPOLLINATORI

SPEDIZIONE ESPRESSA GRATUITA

GARANZIA DI RESO DI 30 GIORNI