Passa al contenuto

CONSEGNA ESPRESSA GRATUITA IN 24-48 ORE 🚀

PAGAMENTO ALLA CONSEGNA DISPONIBILE 💶

SALDI PER LE FESTIVITÀ IN DIRETTA 🌻🐝

Hai bisogno di aiuto?

Perché la vita delle api da miele è così breve

Perché la vita delle api da miele è così breve

Ad eccezione della regina, le singole api mellifere vivono solo poche settimane. Tuttavia, la colonia può sopravvivere per anni quando le condizioni sono favorevoli.

Le operaie delle api mellifere vivono da 4 a 6 settimane, o almeno così dicono. Ma la vera durata della vita dipende da molti fattori, a cominciare dal modo in cui contiamo.

Dal momento della deposizione dell'uovo alla comparsa dell'adulto passano 21 giorni. Sono tre settimane. Dopo la comparsa, gli adulti possono vivere circa altre 5 settimane. Ma anche questo numero varia enormemente da ape ad ape.

Le api come prede universali

Le dimensioni sono un problema fastidioso per le api, perché la maggior parte degli animali è più grande. Poiché le api offrono una grande quantità di nutrimento in un piccolo pacchetto, molte creature le apprezzano come cibo, compresi gli insetti più grandi.

Gli insetti rappresentano un rischio enorme per le api. Vespe predatrici, mosche rapinatrici, libellule, mantidi religiose, millepiedi e molti altri si nutrono di api adulte. Anche i ragni, a migliaia, ne approfittano. Piccoli coleotteri dell'alveare e acari della varroa attaccano api che non hanno ancora raggiunto l'età adulta.

Altri animali che si nutrono di api sono uccelli, puzzole, topi, lucertole, rane, rospi e serpenti. Anche il mio cane le mangia. Gli esseri viventi affamati sono ovunque, ma questo è solo l'inizio. Il mondo delle api comprende tosaerba, traffico ad alta velocità, pesticidi, pioggia, vento e scacciamosche. Il fatto che sopravvivano è un miracolo.

Quando un'ape operaia esce dal nido per la prima volta e viene uccisa da un uccello, la sua vita adulta è finita. Queste brevi vite di api mellifere - moltissime - abbassano la durata media della vita, il che significa che alcune singole operaie vivono molto più a lungo. Questi individui longevi continuano ad "essere" nonostante le ali a brandelli e il corpo quasi privo di peli.

Casta e sesso influenzano la durata della vita

Droni: I droni mi ricordano i petardi. Un drone che si accoppia fa il botto, poi si spegne e muore. Ma un drone sfortunato che non si accoppia può vivere circa 55 giorni. Dato che pochi si accoppiano, quelli fortunati probabilmente non influenzano la durata media della vita dei droni.

Poiché i droni non si foraggiano, la minaccia più grande per la durata di vita di un drone vergine è il fratricidio di massa. Appesantiti da altri problemi, i loro fratelli li estromettono dal nido alla fine dell'estate. Una volta cacciati dall'alveare, muoiono per esposizione, predazione e fame.

Regine: Le regine vivono una storia diversa. Un tempo la vita di una regina durava diversi anni, forse cinque. Oggi, invece, la vita di una regina supera raramente i due anni. Le varie teorie che spiegano la riduzione della durata della vita includono l'esposizione ai pesticidi, la genetica, lo spostamento del carico di parassiti e la carenza alimentare.

Inoltre, le operaie commettono matricidio quando decidono che la regina non è all'altezza dei loro standard. Se ritengono che non stia deponendo correttamente o che i suoi livelli ormonali siano bassi, allevano una regina sostitutiva e eliminano quella vecchia.

Lavoratori estivi: La durata della vita di un lavoratore dipende dalla sua mansione. I lavoratori passano da un lavoro all'altro con l'età, un processo chiamato polietismo temporale. I lavori diventano più pericolosi man mano che l'operaia avanza nell'elenco. Lavori come la pulizia, la cura e la costruzione del favo avvengono all'interno dell'alveare, al riparo dai pericoli. I lavori più tardivi, come l'impresa e la guardia, sono più pericolosi.

Il compito più pericoloso, paragonabile a quello di pilotare un jet da combattimento in una zona di guerra, è il foraggiamento. Non solo è un lavoro duro per il corpo, ma gli attacchi arrivano da tutte le direzioni: sopra, sotto e di lato. La vita di un'operaia estiva è una montagna russa di tradimenti, quindi la sua vita media da adulta è di 15-38 giorni.

Operaie invernali: Le cosiddette api invernali hanno una vita più tranquilla perché trascorrono la maggior parte del tempo all'interno dell'alveare, al riparo dai pericoli. Il loro corpo è dotato di una riserva di grasso supplementare e passano il tempo ad allattare la covata e a tenere al caldo la colonia. Le operaie invernali vivono in media 150-200 giorni, anche se alcuni individui si avvicinano ai nove mesi completi.

Sia le api estive che quelle invernali muoiono per aver punto un nemico dalla pelle spessa come un mammifero. Ma il numero di api che muoiono per la puntura è piuttosto basso e non rappresenta una causa significativa di morte delle api.

Le api muoiono, le colonie sopravvivono

Nonostante la breve vita delle api, una colonia può sopravvivere per anni grazie alla straordinaria capacità della regina di deporre da 1500 a 2000 uova al giorno. Anche se sembra sfidare la logica, per la natura è più facile mantenere in vita molte api per un breve periodo che un'unica ape per un lungo periodo.

MATERIALI ECOLOGICI AL 100%

SALVARE INSIEME GLI IMPOLLINATORI

SPEDIZIONE ESPRESSA GRATUITA

GARANZIA DI RESO DI 30 GIORNI