Passa al contenuto

CONSEGNA ESPRESSA GRATUITA IN 24-48 ORE 🚀

PAGAMENTO ALLA CONSEGNA DISPONIBILE 💶

SALDI ESTIVI: 50% DI SCONTO + CONSEGNA ESPRESSA GRATUITA

Hai bisogno di aiuto?

Materiale Biodegradabile Fatto Di Girasole

Materiale Biodegradabile Fatto Di Girasole

Sappiamo tutti che la plastica è estremamente dannosa per l'ambiente. Alcuni dei composti trovati nella plastica sono stati trovati per alterare gli ormoni o avere altri potenziali effetti sulla salute umana. I detriti di plastica, rivestiti di sostanze chimiche e spesso ingeriti dagli animali marini, possono ferire o avvelenare la fauna selvatica. La plastica contribuisce anche al riscaldamento globale. Quasi tutte le plastiche sono fatte da sostanze chimiche che provengono dalla produzione di combustibili che riscaldano il pianeta come il gas, il petrolio e anche il carbone.

Ecco perché la bioplastica è una delle più grandi invenzioni del nostro tempo. Le bioplastiche permettono di sviluppare soluzioni innovative e alternative rispetto alle plastiche convenzionali. Ancora di più, le plastiche biobased riducono la dipendenza dalle risorse fossili migliorando l'impronta di carbonio di un prodotto. Le plastiche biodegradabili permettono migliori scenari di fine vita per lo smaltimento e il riciclaggio.

Thomas Vailly, fondatore dello Studio Thomas Vailly (STV) nei Paesi Bassi, ha collaborato con gli scienziati del laboratorio francese Ecole Nationale Supérieure des Ingénieurs en Arts Chimiques Et Technologiques per sviluppare una serie di materiali utilizzando solo la bio-materia di girasole.

L'invenzione riguarda un biomateriale a base di gusci e bucce di semi di girasole. Secondo l'invenzione, si propone che i gusci e le bucce dei semi di girasole siano usati al posto del legno, del bambù o di altri prodotti di fibra simili al legno.

I girasoli sono comunemente coltivati per produrre olio e semi. Invece di lasciare gli steli a decomporsi nel campo, come accadrebbe normalmente, lo studio Thomas Vailly organizza un secondo raccolto per raccoglierli. Quello che fanno è separarli in corteccia e midollo. Le fibre di corteccia vengono riscaldate e pressate in pannelli duri, mentre il midollo viene combinato con la colla a base d'acqua ottenuta dai semi di girasole per formare un materiale composito leggero e schiumoso. Questo materiale può essere un'alternativa naturale al polistirolo.

La "torta di stampa" - una sostanza concentrata rimasta dopo l'estrazione dell'olio dai semi - può essere usata come mangime per animali, ma può anche essere trasformata in una colla a base d'acqua, o può essere riscaldata e pressata in un materiale sottile come una pellicola che assomiglia alla pelle.

"Ciò che è importante tenere a mente è che questi materiali bio-based sono diversi da ciò a cui l'industria e i consumatori sono abituati", ha aggiunto. "I materiali bio-based non devono essere visti come un sostituto per le loro controparti sintetiche, hanno qualità diverse che possono essere sfruttate" - dice Thomas Vailly.

Vailly immagina che il bio-materiale possa essere trasformato in una varietà di articoli, dagli imballaggi e le stoviglie ai mobili da ufficio e persino ai sistemi di pannelli acustici!

Una parte di ogni acquisto al Salva Le Api viene donata alla Pollinator Partnership e ad altre organizzazioni non-profit che aiutano a salvare le colonie di api in tutto il mondo.

MATERIALI ECOLOGICI AL 100%

SALVARE INSIEME GLI IMPOLLINATORI

SPEDIZIONE ESPRESSA GRATUITA

GARANZIA DI RESO DI 30 GIORNI