Passa al contenuto

50% SCONTI + Spedizione Espressa Gratuita in 24-48 ore.

PAGAMENTO GRATUITO ALLA CONSEGNA DISPONIBILE 💶

GIOIELLI CON UNO SCOPO PROFONDO 🎁⚡

Hai bisogno di aiuto?

Cosa succede quando le scaltre vespe solitarie uccidono le api muratrici

Cosa succede quando le scaltre vespe solitarie uccidono le api muratrici

Avete mai visto una nuvola di piccoli insetti circondare nervosamente la vostra casa delle api muratrici? Se vi ricordano moscerini o moscerini della frutta, potrebbero essere vespe parassite Monodontomerus.

Che cos'è una vespa parassita Monodontomerus?
In breve, queste minuscole vespe sono insidiose predatrici di api tubiformi come Dianthidium, Megachile e Hoplitis. Anche se in natura non causano grandi problemi, chi alleva api Osmia può trovarsi improvvisamente invaso da questi voraci predatori.

In Nord America sono presenti circa 18 specie di Monodontomerus (talvolta chiamati "monos"), vespe calcidiche della famiglia Torymidae. Sono di colore verde metallico o nero, anche se è difficile vederne il colore senza guardare con una lente manuale. Molte di loro hanno occhi rossi brillanti, che sono un po' più facili da individuare.

Quando dico che queste vespe sono minuscole, intendo dire che i maschi sono lunghi circa 2-3 mm e le femmine sono un po' più lunghe, circa 3-4 mm. Le femmine hanno una lunga guaina all'estremità del corpo che sembra un pungiglione. In realtà, la guaina è una sorta di fodero, un involucro protettivo per il suo delicato ovopositore.

Come le vespe solitarie Monodontomerus uccidono le api muratrici
Queste vespe parassite vanno a caccia della prole delle api che nidificano nelle cavità. Una volta individuata la preda tramite l'odore, la femmina inserisce il suo ovopositore attraverso il bozzolo e nel corpo di una pupa o prepupa e depone le uova.

Per farlo, deve prima perforare tutto ciò che si frappone tra lei e il bozzolo. Lo fa con facilità, penetrando i lati di tubi da nido, cannucce di carta, contenitori di plastica incrinati o tappi di fango. L'ovopositore è così sottile e lungo che può farsi strada attraverso una serie sorprendente di materiali.

Una volta che la femmina della vespa percepisce che il suo ovopositore è penetrato nella pupa, deposita un gruppo di uova, circa 10, nella pupa. Poi passa al bozzolo successivo. Una vespa può deporre le uova in diverse pupe prima di morire.

Le uova di vespa si trasformano in larve all'interno della bessa
Le uova di vespa si sviluppano in larve che iniziano a mangiare la pupa dell'ape viva. Alla fine, le larve di vespa si impupano all'interno della pupa d'ape ormai morta. Quando le vespe emergono come adulti, dopo circa un mese, fanno un buco attraverso il fianco dell'ape ospite e trovano la via d'uscita dalla cavità del nido. Ah! Aria fresca. Queste nuove vespe adulte si accoppiano e ripetono l'intera sequenza.

Il numero di generazioni all'anno può variare, ma le specie che decimano le api Osmia sembrano avere due generazioni all'anno. L'ultima generazione di vespe sverna come larve all'interno dei bozzoli delle api. Queste vespe emergono come adulti l'anno successivo, verso la fine della stagione delle api muratrici, giusto in tempo per banchettare con il nuovo raccolto di api larvali.

Le monocolture aumentano il numero
Come altri invertebrati predatori di api, le popolazioni di Monodontomerus aumentano nel tempo. Possono distruggere rapidamente grandi popolazioni di api ospiti che vivono vicine.

Una monocoltura - una singola specie che vive in un'area compatta - è sempre irresistibile per i suoi predatori naturali. Quando alleviamo le api che nidificano nelle cavità come una monocoltura, rendiamo queste vespe un problema. Le vespe stesse stanno solo facendo ciò per cui sono state progettate, ma noi abbiamo reso loro le cose più facili.

Le cassette per le api agevolano le vespe
In natura, quando le api che nidificano nelle cavità sono sparse in modo casuale nel paesaggio, alcuni Monodontomeri hanno la fortuna di trovare un'ape ospite e altri no. Quelli che non trovano un ospite adatto muoiono senza riprodursi. Quelli che invece trovano un'ape da parassitare producono altre vespe. Ma è soprattutto una questione di fortuna, sia per l'ape che per la vespa. È così che dovrebbe funzionare.

Ma quando una vespa parassita è abbastanza fortunata da trovare una popolazione artificialmente grande della sua preda preferita che è ridicolmente facile da saccheggiare, può deporre tutte le uova che vuole. Bastano poche stagioni per passare da una vespa fortunata a una grande nuvola di morte e alla completa decimazione della comunità di api muratrici.

6 modi per controllare le vespe in casa
Controllare le piccole vespe in una comunità di api è praticamente impossibile, perché un'ape è solo una vespa vegetariana. Tuttavia, alcuni accorgimenti possono essere utili.

  • Separate il più possibile le vostre casette di api mason. Più sono distanti tra loro, minore è la possibilità che tutte vengano infettate.
  • La vespa femmina cerca punti deboli in cui inserire l'ovodepositore, quindi più spesso e pesante è il materiale del nido, meglio è. Sebbene molti apicoltori non amino usare blocchi forati o tubi di bambù resistenti a causa dei problemi di umidità, essi offrono una certa resistenza alle vespe parassite.
  • Portate i tubi per api muratrici all'interno non appena la nidificazione inizia a rallentare. Non aspettate che la nidificazione sia completamente terminata perché, se lo fate, i primi bozzoli delle api muratrici saranno maturi e pronti per la predazione delle vespe prima che le ultime api muratrici abbiano finito di deporre le uova.
  • Questo può sembrare uno spreco di api muratrici, ma ne state solo sacrificando alcune per il bene della maggioranza. Se aspettate troppo tardi, potreste perderle tutte.
  • Dopo aver portato le provette all'interno, copritele con sacchetti a maglie fini. Questi sacchetti lasciano entrare l'ossigeno e rilasciano vapore acqueo, ma impediscono alle vespe di fuggire e di accoppiarsi.
  • Se li controllate ogni giorno o poco più, potete schiacciare le vespe che sono rimaste bloccate all'interno delle maglie.
  • Nel periodo normale di selezione dei bozzoli, da ottobre a dicembre, controllate che ogni bozzolo sia sano. Un bozzolo pieno di api sarà solido, mentre uno pieno di vespe sarà leggero e morbido. Se disponete di una forte fonte di luce, potreste essere in grado di "candeggiare" il bozzolo e vedere all'interno delle creature in ombra: un'ape o più larve di vespa.
  • Evitate di "affittare" le api muratrici o di spedirle per posta. La spedizione e il commercio distribuiscono malattie e parassiti delle api in lungo e in largo. Limitate il numero di api muratrici che vanno e vengono dalla vostra proprietà, mantenendola il più possibile libera da parassiti.

Allevare api mason dovrebbe essere divertente
In effetti, le api muratrici sono divertenti. Ma per mantenerle tali, è necessario fare un po' di lavoro in più e un po' di pianificazione preventiva. Se vi dedicherete al tempo, sarete ricompensati da api muratrici sane e abbondanti per gli anni a venire.

 

 

 

MATERIALI ECOLOGICI AL 100%

SALVARE INSIEME GLI IMPOLLINATORI

SPEDIZIONE ESPRESSA GRATUITA

GARANZIA DI RESO DI 14 GIORNI