Passa al contenuto

CONSEGNA ESPRESSA GRATUITA IN 24-48 ORE 🚀

PAGAMENTO ALLA CONSEGNA DISPONIBILE 💶

SALDI PER LE FESTIVITÀ IN DIRETTA 🌻🐝

Hai bisogno di aiuto?

Come Preparare Un Picnic Senza Plastica

Come Preparare Un Picnic Senza Plastica

L'estate è il momento migliore per i picnic. Davvero, chi non ama condividere del cibo con amici, famiglia e compagni di lavoro in un bel parco da qualche parte? C'è qualcosa nel condividere il cibo all'aperto con il bel tempo che rende un pasto più gustoso. Tuttavia, il più grande svantaggio dei picnic dei giorni nostri sono i rifiuti di plastica che tendono a generare. Sapevi che più di 8 miliardi di tonnellate di plastica sono state prodotte negli ultimi 60 anni e solo il 9% della plastica è stato riciclato in tutto il mondo? C'è una spiacevole tendenza a vedere i picnic come una scusa per contenitori monouso e bicchieri di plastica.

La buona notizia è che ci sono molti modi più sostenibili ed ecologici per preparare un picnic. Ecco alcuni esempi:

1. Porta posate, piatti e bicchieri riutilizzabili


Usare piatti e posate lavabili per un picnic non richiede molto più lavoro di quelli usa e getta. Se sei preoccupato che i piatti di ceramica si scheggino, prendi dei piatti leggeri da campeggio. Puoi usare stoviglie in acciaio inossidabile, alluminio, bambù o legno. Di solito sono robusti e leggeri, quindi non dovrai preoccuparti di portare borse pesanti al tuo picnic.

2. Metti il tuo cibo in contenitori riutilizzabili


I contenitori per alimenti in silicone sono i nostri preferiti in assoluto! Sono fatti di silicone spesso, ma flessibile e sono solitamente adatti al congelatore, al microonde, alla lavastoviglie e al forno, senza BPA e PVC. Molti esperti e autorità considerano i siliconi non tossici e sicuri per il contatto con cibo e bevande.

3. Scegliere le opzioni biodegradabili


La plastica monouso è notoriamente devastante per l'ambiente. La soluzione sono le alternative biodegradabili. La bioplastica ha il potenziale di ridurre l'emissione di anidride carbonica del 30%-70% rispetto alla plastica sintetica convenzionale. Proprio di recente, alcune aziende hanno avuto l'idea di riciclare i rifiuti di agave come ingrediente principale per creare materiali sicuri per l'ambiente, biodegradabili e compostabili.

Altri esempi di biomassa usata nelle bioplastiche includono mais, canna da zucchero, tapioca o altre forme di cellulosa. Oggi, l'amido termoplastico, che rappresenta circa il 50% del mercato globale delle bioplastiche, è la bioplastica più significativa e ampiamente utilizzata.

4. Usare l'involucro di cera d'api per i vostri panini


Abbiamo già discusso i vantaggi dell'involucro di cera d'api rispetto a quello di plastica nel nostro articolo 5 usi della cera d'api. In effetti, l'involucro di cera d'api è un'incredibile alternativa ai sacchetti di plastica monouso e, per di più, dura fino a un anno con una cura adeguata e un uso regolare.

Usa il tuo Bee's Wrap per avvolgere formaggio, verdure, pane, frutta, erbe fresche e prodotti da forno. Per pulirlo: basta lavarlo in acqua fredda con un sapone per piatti delicato e lasciarlo asciugare!

Tieni presente che non è necessario preconfezionare tutto. Per esempio, alimenti come le banane, le arance o l'anguria hanno già il loro imballaggio naturale. Basta portare un coltello e un tagliere per affettare il cibo quando si è pronti a mangiare.

Pensaci: un picnic senza plastica riunisce le persone intorno a un obiettivo comune! È sempre bene iniziare in piccolo e ispirare gli altri. Ridurre la dipendenza dalla plastica richiede tempo, e ogni sforzo che fai conta. E ricorda: i passi semplici creano un cambiamento significativo.

Una parte di ogni acquisto al Salva Le Api viene donata alla Pollinator Partnership e ad altre organizzazioni non-profit che aiutano a salvare le colonie di api in tutto il mondo.

MATERIALI ECOLOGICI AL 100%

SALVARE INSIEME GLI IMPOLLINATORI

SPEDIZIONE ESPRESSA GRATUITA

GARANZIA DI RESO DI 30 GIORNI