Passa al contenuto

50% SCONTI + Spedizione Espressa Gratuita in 24-48 ore.

PAGAMENTO GRATUITO ALLA CONSEGNA DISPONIBILE 💶

GIOIELLI CON UNO SCOPO PROFONDO 🎁⚡

Hai bisogno di aiuto?

Attrezzature per l'apicoltura

Attrezzature per l'apicoltura

A differenza della maggior parte degli hobby, l'apicoltura non può essere iniziata per capriccio. È un'attività seria che richiede ricerca, buone attrezzature, disciplina e pazienza per gestire correttamente un alveare. Gli apicoltori seri investono nell'attrezzatura apistica adeguata.

Conoscere l'attrezzatura di cui si ha bisogno, in base alle circostanze, all'ambiente e alle proprie ambizioni, è un passo importante prima di fare il primo acquisto. Al di là dell'arnia stessa, ecco un elenco di attrezzature essenziali e consigliate per far prosperare un nuovo alveare. L'abbiamo suddiviso in attrezzature necessarie per proteggersi e altri strumenti importanti per portare a termine il lavoro.

La protezione
La protezione dalle api è una componente essenziale dell'apicoltura. Tuttavia, i singoli apicoltori hanno esigenze e preferenze diverse per quanto riguarda il modo in cui si proteggono e il grado di importanza di evitare le punture.

Alcuni apicoltori utilizzano una tuta completa con tutte le rifiniture, mentre altri optano solo per un casco velato. È molto raro che un apicoltore non utilizzi alcun dispositivo di protezione, ma non è consigliabile per quanto ci si senta coraggiosi o invincibili. Come apicoltore principiante, però, pensiamo che siate già d'accordo con noi su questo punto!

Tute per api
Le tute per api sono disponibili in una varietà sorprendentemente ampia di stili e opzioni. Gli apicoltori alle prime armi dovrebbero prendere in considerazione una tuta completa, che copra il corpo dalla testa ai piedi e sia a prova di puntura. Man mano che ci si abitua alle api (e alle loro punture) e a loro, si può desiderare di esplorare un po' di più le opzioni.

Esistono tute da ape con un velo attaccato e altre con cappuccio e velo staccabili. È anche possibile acquistare una tuta da ape che consiste solo nella metà superiore. Queste tute sono meno ingombranti e sono disponibili in versione giacca o camice.

La scelta della tuta da ape giusta è piuttosto soggettiva, quindi è meglio fare acquisti e ricerche sulle marche prima di prendere una decisione definitiva.

Guanti
L'uso dei guanti è un argomento piuttosto controverso tra gli apicoltori. Alcuni apicoltori ritengono che i guanti debbano essere sempre usati, mentre altri pensano che svolgere le attività apistiche a mani nude sia il modo migliore per curare un alveare.

Il mancato utilizzo dei guanti espone l'apicoltore a un rischio maggiore di essere punto, ma molti guanti prodotti per l'apicoltura sono poco adatti. La cosa migliore da fare per gli apicoltori alle prime armi è indossare sempre dei guanti per proteggersi. Guanti di pelle, guanti per lavare i piatti e guanti di lattice sono tutte opzioni, ma più spessi sono i guanti, maggiore è la protezione.

Veli
Anche gli apicoltori più incalliti ammetteranno di indossare un velo per proteggere il viso. Il tipo di velo dipende interamente dalle preferenze dell'apicoltore. Alcuni veli sono attaccati a una tuta per api, mentre altri possono essere applicati con una cerniera alla tuta. Ci sono veli che vengono attaccati a cappucci che assomigliano a cappucci da scherma o a caschi di varie forme e dimensioni. Molti veli sono semplicemente drappeggiati sul viso e raccolti intorno alle spalle e al petto, ma ce ne sono alcuni che hanno delle fasce che formano una sorta di cornice per il velo e gli danno una forma.

Protezione delle caviglie
Esistono diversi modi per proteggere caviglie, piedi e gambe dalle api mentre si lavora nell'alveare. Si possono indossare scarponcini da trekking o stivali di gomma con pantaloni lunghi o una tuta per api, si possono indossare protezioni elastiche per le caviglie per tenere chiuse le gambe dei pantaloni, oppure si può usare del nastro adesivo come opzione più economica. Alcuni allevatori ritengono che non sia necessario, ma molti altri vi diranno che vale la pena di evitare un'ape errante nei pantaloni.

Strumento

Per un'apicoltura di successo sono necessari strumenti appositamente progettati. Se si prendono un po' di cose dal cassetto della cucina o dalla cassetta degli attrezzi, non è possibile eseguire le operazioni necessarie per la corretta manutenzione di un alveare. Esistono kit di avviamento all'apicoltura a un prezzo relativamente basso, ma un principiante serio farebbe bene ad acquistare l'attrezzatura singolarmente per garantire la qualità degli strumenti e degli attrezzi. Tenete presente che l'attrezzatura ha lo scopo di mantenervi al sicuro e di mantenere le api in buona salute, e che se tagliate le scorciatoie non farete un favore né a voi stessi né al vostro alveare nel lungo periodo.

Affumicatori e combustibile
Un affumicatore è necessario per mantenere le api calme, in modo che l'alveare possa essere lavorato e il guardiano mantenuto il più sicuro possibile. La maggior parte degli affumicatori hanno essenzialmente lo stesso design, ma variano a seconda delle caratteristiche e degli accessori di cui sono dotati. Un affumicatore di base che funzioni bene è tutto ciò che serve, quindi non è necessario sprecare denaro per un affumicatore di lusso. Il combustibile per gli affumicatori può andare dagli aghi di pino secchi ai giornali o al cartone. Può essere necessario un po' di sperimentazione per determinare il combustibile più adatto al vostro alveare.

Raccoglitore di cera d'api
Il raccoglitore di cera d'api è un recipiente per raccogliere la cera d'api scartata e conservarla per un altro scopo. Il raccoglitore può essere un secchio, una scatola, una lattina o un barattolo che conterrà i residui di cera rimossi dall'alveare. La cera avanzata può essere utilizzata per produrre candele di cera d'api o venduta a un'azienda che produce prodotti a base di cera d'api.

Raschietto per cappelli
Il raschietto per cappelli è utilizzato per rimuovere i tappi di cera dai favi per estrarre il miele dai telai. Spesso si utilizzano coltelli speciali, perché sono più semplici da usare, ma il grattatoio è ancora utilizzato per i tappi ostinati che richiedono una forza maggiore per essere rimossi.

Coltello per disopercolare
Esistono diversi tipi di coltelli per disopercolare, tra cui:

  • -Alimentati elettricamente
  • -A vapore
  • -a caldo
  • -A freddo
  • -A seghettatura

La scelta del coltello dipende da ciò che si preferisce. I coltelli elettrici tendono a essere pesanti, quindi le persone con mani delicate li evitano. Probabilmente ci vorrà del tempo per padroneggiare il coltello scelto, quindi fate delle ricerche prima di acquistarlo.

Strumento Alveare

Un attrezzo per alveari è fondamentalmente un multiutensile per l'apicoltura. Viene utilizzato per fare leva, raschiare, sollevare, allentare e rimuovere i telaini. L'attrezzo ha un design semplice e non sembra così essenziale come in realtà è, ma l'apparenza può ingannare. Questo strumento è un must have e salverà la giornata più di una volta.

Trespolo per cornici
Un trespolo per cornici viene utilizzato per appendere le cornici mentre le si rimuove e le si lavora. Invece di appoggiare i telai a qualcosa, è possibile tenerli lontani da terra e da sotto i piedi. I posatoi si trovano in legno o in metallo e possono essere realizzati in casa in modo semplice ed economico.

Spazzola per api
Una spazzola per api viene utilizzata per rimuovere le api dai telai e da altre parti dell'alveare, nonché dagli indumenti. La spazzola è progettata per essere delicata e non ferire le api, pur essendo efficace nel dislocarle dall'area che si desidera eliminare.

Coperchio esterno
Il coperchio esterno protegge l'arnia dalle condizioni atmosferiche avverse. Il coperchio è metallico e telescopico, cioè sovrasta i bordi dell'arnia per una maggiore protezione. Questo è essenziale per gli apicoltori che vivono in regioni con condizioni climatiche instabili.

MATERIALI ECOLOGICI AL 100%

SALVARE INSIEME GLI IMPOLLINATORI

SPEDIZIONE ESPRESSA GRATUITA

GARANZIA DI RESO DI 14 GIORNI